Spedizioni dagli artigiani locali
Scopri come funziona

La frutta secca di Natale tipica della Sicilia tutta da..."scacciare"!

25/11/2021

La frutta secca di Natale tipica della Sicilia tutta da...

Piccola quanto preziosa: ecco la frutta secca di Natale tipica della Sicilia

In Sicilia, l’autunno e l’inverno hanno il colore e il sapore della frutta secca.

I boschi isolani, dai Nebrodi alle Madonie, passando per il territorio etneo, vantano un patrimonio inestimabile di noci, castagne, nocciole, pistacchi e mandorle, che permettono di portare in tavola i loro preziosi frutti durante le feste natalizie.

D’altronde, non sarebbero le stesse senza i cestini colmi di queste prelibatezze, pronte per essere sgranocchiate o utilizzate nei dolci tipici della tradizione!

Ma qual è la frutta secca di Natale tipica della Sicilia? Andiamo a scoprirne le caratteristiche.

Frutta secca di Natale: una tradizione che viene da lontano

Fresca o tostata, da mangiucchiare tra una partita di carte e l’altra, ma anche bella da vedere: la frutta secca di Natale è un classico intramontabile.

Noci, nocciole, mandorle, fichi, datteri e così via, sono il simbolo delle feste natalizie in tutta Italia. Ma da dove arriva questa tradizione così golosa?

È merito degli egiziani, che introdussero tali frutti nella civiltà greca e in quella romana. Infatti, la frutta secca era presente già nei banchetti dell’antichità e nella Roma antica era abitudine spargere noci sul pavimento della casa del futuro marito in occasione delle nozze.

In epoca cristiana poi, il consumo della frutta secca si caricò di mistici simbolismi: noci e nocciole, per la struttura simile, contraddistinta dalla presenza di un guscio duro e di un interno gustoso, rappresentavano la Chiesa, poiché essa riuniva gli uomini santi, come la pianta era carica di frutti gustosi. Secondo alcuni studiosi poi, le fasi che scandiscono la generazione di questi frutti, rimandano all'incarnazione di Cristo e al mistero della Trinità.

Per quanto riguarda proprio la tradizione della frutta secca a Natale sembra che derivi dal fatto che questa veniva regalata in sostituzione dei dolci, in quanto più economica e facilmente reperibile.

Secondo un’altra teoria, invece, in passato la frutta veniva messa ad essiccare in modo da poterla conservare e consumare nei mesi invernali e che, proprio questa usanza, abbia reso la frutta secca immancabile sulle tavole natalizie.

Qual è la frutta secca tipica della Sicilia?

frutta secca di natale

Fresca o tostata, da mangiucchiare nei momenti di convivialità, o da utilizzare in dolci e ricette tipiche (pensiamo alla pasta di mandorle!), in Sicilia  la frutta secca è una vera e propria “istituzione”, non solo a Natale!

Ecco alcuni frutti che questa terra ci dona:

  • Pistacchi: famosissimo il pistacchio di Bronte, presidio slow food, è una varietà che cresce in questo comune, sui terreni lavici dell’Etna, territorio che gli dona un sapore unico, genuino, deciso e allo stesso tempo dolce, perché continuamente concimato dalle ceneri vulcaniche. Unico al mondo anche il pistacchio della Valle dei Platani, dal mallo sottile, che si sgretola facilmente, l’endocarpo allungato ed un seme unico, aromatico, di colore verde chiaro.
  • Castagne: Diffuse un po’ ovunque in Sicilia, sono da sempre utilizzate in cucina per ricette “povere” come la pasta fagioli e castagne. La farina, ottenuta dalle castagne essiccate, è naturalmente priva di glutine e si presta per ricette di pane, dolci di pan di spagna e pasta frolla, ma anche ricette salate. Le vere protagoniste del Natale sono però le caldarroste, castagne arrostite che si preparano sulla classica padella forata.
  • Nocciole: a Castiglione di Sicilia, nella valle dell’Alcantara al confine con i Nebrodi, le nocciole sono da sempre diffuse e utilizzate soprattutto nella pasticceria per la preparazione di gelati, semifreddi, paste di nocciole e, ovviamente torroni e rametti.
  • Mandorle: una vera ricchezza del settore agroalimentare siciliano, è tra la frutta secca di Natale la più utilizzata sia nelle ricette dolci che salate, alle quali garantisce un sapore inconfondibile. Un tipico dolce delle feste è, ad esempio il croccante alle mandorle, dal sapore irresistibile!
  • Sono rinomati i fichi Secchi di Nissoria, un elemento importante della tradizione dolciaria siciliana. Prodotti dall’essiccazione al sole dei fichi autoctoni del territorio Nissoriaco, sono frutto di tradizione ed esperienza, che ne fanno un prodotto unico. 

Dove trovare la frutta secca siciliana?

frutta secca di natale

Desideri preparare un tipico dolce natalizio della tradizione siciliana con la frutta secca di Natale, come il buccellato, che unisce una pasta frolla ricca a un ripieno cremoso, ma abiti a Milano? No problem: sullo shop online di Bottega Sicana puoi trovare le mandorle pelate e altri tipi di frutta secca, come i pistacchi.

Inoltre, puoi far arrivare direttamente sulla tua tavola, i dolci tipici della tradizione natalizia, come torroni e croccanti, paste di mandole e al pistacchio.

Buon Natale all’insegna della dolcezza!